.
Annunci online

  sinistramaldestra [ destreggiarsi a sinistra ]
         


12 aprile 2008

Riflessioni sul voto da parte di un disorientato di sinistra...

Domenica, come già tante altre volte è accaduto, si andrà a votare. E per chi un tempo votava Pci sono tempi difficili, di scelte che diventano non scelte.Ho riflettuto molto in questi due mesi su quale fosse la scelta più logica nell’esprimere un voto, da parte di chi non si sente e non si è sentito più rappresentato dal governo e dagli attuali uomini della cosiddetta “sinistra”. Sono tra quelli che si sentono traditi e disorientati. Quelli che sono arrivati a conclusioni post-qualunquiste: “Ma sì, in fondo sono tutti uguali , qui è tutto un magna-magna!”. E’ un ‘espressione che mi aveva sempre irritato, un’espressione da persona qualunque che esprimeva un giudizio a priori, che si lasciava scivolare le cose nell’indifferenza, trincerandosi dietro la “lontananza della politica”. E invece è un’espressione che purtroppo ho sentito usare da molti di noi, adesso. Dopo esperienze vissute con delusione nella realtà di tutti i giorni.Mastella, Binetti e un governo che appartiene al passato. Ma anche nella propria realtà di lavoro, che poi è quella che ti da la percezione più diretta. Vedere gente cosiddetta di “sinistra” che utilizza gli stessi metodi della destra per gestire e conservare il potere.Gli stessi che quando non gestivano il potere si scandalizzavano... E ora fanno le stesse cose. Sono tra quelli nati negli anni 60, cresciuti col mito di Che Guevara, con l’idea che essere di sinistra significava sentirsi migliori, perchè significava innanzitutto rispetto. Si ... rispetto. E’ un termine e un concetto abusato e inflazionato, che spesso riempie la bocca di chi non ha mai avuto il senso del rispetto. Rispetto per le istituzioni. Rispetto per le minoranze. Rispetto per l’ambiente. Rispetto per la dignità del lavoro. Rispetto per la donna sul lavoro e non solo. Rispetto per le diversità. Rispetto per le persone anziane. Rispetto per il codice civile. Rispetto per la giustizia. Rispetto per chi merita di fare carriera con criteri meritocratici.Rispetto per un esame di ammissione senza raccomandazione.Rispetto per lo studio e per gli studenti e per gli insegnanti. E da parte degli insegnanti il rispetto per la scuola e per ciò che deve insegnare ad imparare. Rispetto per l’aborto e rispetto per la donna che abortisce e per il suo dolore ( Ferrara,piuttosto,non meriterebbe rispetto; divertente la battuta di Fiorello che proponeva di dare la fiaccola olimpica a Giuliano Ferrara così si sincronizzavano le contestazioni). Rispetto per le religioni. Rispetto per la laicità. Rispetto per l’eutanasia. Rispetto per la vita ma anche rispetto per la morte e per la dignità di vivere una vita sufficientemente dignitosa nella malattia. E non di vivere e basta. Ricordo che il compito del medico è quello di dare più vita agli anni e non più anni alla vita. Rispetto per chi decide di guardare la tv senza essere considerato un demente, adeguando in prima serata i programmi più interessanti, che solitamente sono in terza serata. Beh credo che una scelta poltica sia tutto questo. E allora la scelta attuale di un disorientato di sinistra è soprattutto una scelta contro. Contro chi non vorresti. Contro chi non dimostra di avere rispetto in gran parte delle cose che ho appena elencato. E allora non posso accettare che torni a governare Berlusconi. Che torni ad esistere per la nostra incapacità di disattivarlo. E comunque ho apprezzato molto Veltroni come sindaco di Roma. Soprattutto per il suo rispetto per la cultura. E per la sua capacità di comunicare in maniera un pò “romantica”. Insomma ho deciso in questi giorni di andare a votare e anche se non convintissimo voterò per il Partito Democratico.Un mio amico ha citato Montanelli... “ Turiamoci il naso, ma piuttosto che Berlusconi!”. Si, non sarà un gran complimento per il PD, ma la mia scelta è innanzitutto di votare contro. E non andare a votare in questo momento non significherebbe votare “contro”.




permalink | inviato da sinistramaldestra il 12/4/2008 alle 0:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     marzo        luglio
 


Ultime cose
Il mio profilo



the backstreets
articolo 21
fioredicampo
virtus latina
lupoabruzzese
e le stelle stanno a guardare
emergency
nessunotocchicaino
corrieredellasera
la repubblica
www.left-avvenimenti.it
verità per Renato
legambiente
mattiperilcalcio
addiopizzo
acquabenecomune
a. baricco
albertomanzi
caterpillar
peacereporter


Blog letto 68411 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom